Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 11 febbraio 2013

Nella terza cappella a dx della Chiesa Madre di Turi,la Madonna del Carmine, jus patronato della famiglia Musacco.

Madonna del Carmine o del Purgatorio; terza cappella a dx Chiesa Madre di Turi; era jus patronato della famiglia Musacco.

Questa riflessione fa seguito all’incontro sui “Teatri e diversità” tenutosi a Turi col sociologo Prof. Vito Minoia (28  dic. 2012), alfiere della ricchezza sulla “progettazione del diverso” e della teatralità nel sociale. Anticamente l’handicap psichiatrico o fisico era vissuto come crudezza della vita in uno sfondo appena percepibile, ho voluto puntare l’indice, nel mio intervento, sulla problematica del ricovero forzato in manicomio, come soluzione quotidiana all’autismo infantile, che anticamente conosceva come rimedio finale le fiamme del Purgatorio. L’effige delle “anime del Purgatorio” costituiva l’essenza scenica “… della festa che si organizzava a Turi l’ultimo giorno di carnevale… fino al tocco della Campana delle Ceneri” .

Per meglio intendere il nostro Carnevale storico, occorre riflettere sui contenuti principali della fede cristiana: i Cristiani credono innanzitutto in Gesù Cristo, nella venuta del Regno di Dio e nella conseguente redenzione dell’umanità.

Essi sono pronti ad espiare i peccati commessi e, se Cattolici, temono il Purgatorio e l’Inferno.

Il concetto di regno degli Inferi esiste anche in altre religioni. Presso gli antichi Greci e Romani, esso (altro…)

Annunci

Read Full Post »