Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2015

fiori ciliegio

clicca sopra x una slide fotografica

Mese umido quest’anno, Marzo principia a scoprire le bellezze della Primavera, che risorge con le infiorescenze e annunzia la Pasqua, che quest’anno cade il 5 Aprile; nei campi, i contadini sono intenti a potare gli ulivi, offrendo a molti rami per le Palme; arature e concimazioni preparano i ciliegi alla fioritura. L’Associazione Mule del Carro ha organizzato per il 12 Aprile la tradizionale passeggiata tra i ciliegi in fiore. La Domenica delle Palme, il clima mite ha portato per le strade gruppi di scout e di altre associazioni ad offrire ai passanti palme intrecciate e rametti di ulivi, benedetti presso la Chiesa di Santa Chiara da don Giovanni Amodio.

Annunci

Read Full Post »

abbandoni di minori

neonato abbandonatoBambini abbandonati nei cassonetti o davanti ad un ospedale spesso occupano le cronache dei nostri giorni, che squarciano qualche velo del dramma di donne con problemi di violenze, isolamento e negazione della propria identità.

In un articolo apparso sia sul periodico “il Paese”, che Corriere della Puglia e Lucania on line, il nostro concittadino  Stefano De Carolis  ha riportato una sua ricerca  sugli esposti a Turi e sulla “Rota proiecti”, rifugio di segrete miserie o di colpe.

Istituita in tutto il Regno dell’Italia Meridionale per la tutela pubblica dell’infanzia abbandonata, nel corso del XIX secolo, a causa dell’aumento demografico , fu messa in discussione, sia per il peso economico che si riversava sulle casse pubbliche del nuovo Regno sia per l’altissimo tasso di mortalità interna nei brefotrofi.

Capitava allora,  che qualche neonato venisse (altro…)

Read Full Post »

STORIA (parziale) del campo Santo di TURI 

cappellone 0Il  Cimitero di Turi è ubicato a Nord del paese;  si raggiunge dalla sp 122 (Turi-Rutigliano) percorrendo un viale alberato di cipressi; sul lato destro del viale si erge un corpo fabbrica, ricovero del carro trionfale del Santo patrono di Turi..ricovero carro

La superficie del cimitero si sviluppa in lunghezza ed è formata dalla zona monumentale, dalla Terra Santa, dal nuovo cimitero e da 8 ampliamenti di esso,  l’ultimo realizzato 20 anni fa.

L’ingresso principale, adiacente al Cappellone di S. Oronzo, si apre ad un viale lastricato limitato da due corpi fabbrica; a sinistra la casa del custode e a destra la camera mortuaria; il viale porta all’area monumentale quadrata divisa in quattro sezioni comprendenti ciascuna un ossario di 13 metri circa di lato, sulla cui copertura sono poste 6-10 bocche per infilare le bare ; il perimetro dell’area verrà occupata da cappelle gentilizie e delle confraternite; quella del Purgatorio nel 1885, di S. Oronzo, adiacente al (altro…)

Read Full Post »

Mi piace condividere questo accattivamente video promozionale che ho trovato nella rete, dove studenti e professori manifestano la gioia di stare insieme nell’I.T.E.S. ” Sandro Pertini” di Turi.

L’I.T.E.S. , nel 1987 autonomo, dal 1 Settembre 2012  è accorpato al “Eugenio Montale” di Rutigliano  in un unico Istituto, ora intitolato I.T.E.T.S. “Pertini-Montale”, guidato dal prof. Andrea Roncone.

http://www.pertinimontale.gov.it/

Read Full Post »

cimitero colera

ingresso cimitero sul lato Sud

Con l’aiuto della responsabile dell’archivio storico, Maria De Tomaso, proveniente dal CRSEC-Puglia, ho voluto conoscere documenti inerenti la realizzazione del campo Santo a Turi ed approfondire la tempistica e le modalità d’intervento durante il periodo 1835-1854 relativo al fenomeno infettivo del colera, che ha portato alla costruzione del cimitero dei colerosi. Turi conserva ancora il cimitero dei colerosi. Sul cancello di accesso si legge un’epigrafe: (altro…)

Read Full Post »